Dare una risposta rapida e pratica alle nuove richieste del mercato: ecco la nostra esperienza per il settore vitivinicolo.

Marzo 2020 è stato il mese del food delivery: ristoranti, pizzerie, bar, fruttivendoli e grandi catene della ristorazione hanno implementato o creato da zero il servizio di consegne a domicilio.
In questo periodo gli italiani costretti a casa certo non vogliono perdere la fantastica abitudine che li contraddistingue, ovvero quella del mangiare e bere bene.
Anzi, adesso ognuno ha più tempo di prima per preparare una ricetta o, perché no, rilassarsi sul balcone a fine giornata sorseggiando un buon bicchiere di vino.

In Archimede gli e-shop erano quasi all’ordine del giorno, consigliati e realizzati per la maggior parte dei casi ad aziende B to B, ovvero business to business. Anche alcuni dei nostri clienti del mondo vitivinicolo avevano già intuito l’importanza di vendere i propri prodotti online ma, a causa dei consueti ritmi frenetici, prima del Covid non hanno mai avuto il tempo per elaborare un progetto a dovere.
Poi è arrivato il Coronavirus e, con esso, il crollo di acquisti e consumi.
Ecco quindi servita su un piatto d’argento l’occasione per realizzare l’e-shop: un servizio comodo, semplice, ideale per fidelizzare i propri clienti.

In questo articolo vogliamo raccontarvi la nostra ultima esperienza, nonché gli ottimi risulti ottenuti combinando tecnologia e sponsorizzazioni tutte social!

Un e-commerce integrato nel sito?

Nel boom degli acquisti online abbiamo infatti realizzato in tempi record un e-shop B to C, ovvero Business to Consumer, per il nostro affezionato e storico cliente: Cantina Endrizzi.

Già da tempo nella mente della famiglia Endrici c’era un germoglio: l’idea di realizzare un portale per vendere i vini online, non più solo fisicamente presso la Vinoteca di San Michele.  La spinta data dall’emergenza Coronavirus ha infine fatto maturare questo progetto lasciata a lungo nel cassetto.

Direttamente da casa, il team di Archimede ha prontamente risposto alla chiamata trovando in tempi rapidi una soluzione vantaggiosa per il cliente, ovvero un e-commerce semplificato ma performante e funzionale, destinato alla clientela italiana. Ogni bottiglia, oltre all’annata, presenta al potenziale acquirente una breve descrizione del vino; con un preciso minimo d’ordine è possibile procedere all’acquisto pagando con Paypal e ricevere i vini di Endrizzi direttamente a casa in modo veloce, sicuro e tracciabile.

Una volta conclusa la programmazione abbiamo integrato la nuova piattaforma e-commerce sul sito della Cantina: in questo modo l’utente, dopo aver consultato le pagine o trovato informazioni interessanti, può finalizzare la sua visita con un vero e proprio acquisto.

E-shop Endrizzi

E-shop germania Endrizzi

Scheda prodotto Eshop Endrizzi

Ad un metro Eshop Endrizzi

Vi chiederete… Sta funzionando?
Complice la voglia dei consumatori di coccolarsi con prodotti d’eccellenza, la risposta è sì.
Ma l’e-shop da solo non basta.
Continuate a leggere, vi suggeriamo la formula vincente 😉

 

Scende in campo la promozione Facebook e Instagram Ads

Dopo aver realizzato il nuovo e-shop della Cantina Endrizzi, ed aver registrato i primi ordini, ci siamo chiesti “come farlo conoscere al grande pubblico”?

La promozione dell’e-shop di Endrizzi è stata quindi affidata a Facebook e Instagram Ads. Abbiamo ritenuto che i social network fossero, in questo determinato periodo storico, i migliori player per veicolare un messaggio pubblicitario per la comunicazione dello shop virtuale.

Dovevamo essere pronti per accettare una sfida importante: generare in breve tempo un’importante mole di traffico, profilata e di qualità, intercettando un pubblico costituito principalmente da utenti tra i 30 e i 64 anni del Nord e Centro Italia. In particolare, vi è stata un’accurata selezione di profili interessati sia all’acquisto online attraverso marketplace sia alle tematiche del mondo del vino, dello spumante, delle novità proposte dalle principali case vinicole e spumantistiche.

Successivamente, una volta impostata l’audience per la campagna, si è passati alla definizione delle creatività. Sono stati ideate varianti di messaggi statici, con elementi illustrati e testuali, che spiegassero brevemente la peculiarità di vini e spumanti della Cantina Endrizzi. Allo stesso tempo, il messaggio comunicava due importanti benefit: la facilità nel compiere l’acquisto e la comoda consegna a casa del consumatore.

Campagna social Eshop Endrizzi

La pubblicazione su Instagram è avvenuta principalmente attraverso le Instagram Stories: inserzioni destinate ad un pubblico più giovane, volte ad ottenere sia un effetto branding, sia traffico verso l’e-shop. Su Facebook, invece, la promozione è stata perseguita attraverso inserzioni pubblicate in bacheca (newsfeed) dove l’utilizzo di una call to action chiara e definita si è reso fondamentale per ottenere traffico altamente qualificato.

Campagna Stories Eshop Endrizzi

A distanza di dieci giorni dall’inizio della comunicazione sui social network, abbiamo riscontrato un trend positivo con risultati tangibili:

Statistiche Eshop Endrizzi

L’opportunità per lanciarsi nel futuro

I risultati parlano chiaro e i vantaggi sono molteplici.
La Cantina Endrizzi può ora raggiungere direttamente le case dei consumatori, fidelizzare i clienti abituali e far apprezzare le proprie etichette anche a chi prima non conosceva questa cantina storica del Trentino.
Chi ha ricevuto a casa i vini di Endrizzi, invece, beh… Sicuramente ha potuto ritagliarsi un po’ di tempo per sé concedendosi un piccolo lusso anche nel bel mezzo di questa non facile quarantena.

Nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità”, come disse un uomo di nome Albert Einstein 😉

Vuoi anche tu un e-shop per la tua attività e una strategia di vendita? Contattaci!

Irene Esposito & Marco de Biase